nonsolorussia.org

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Visualizza articoli per tag: Cinema

Dalla Russia i migliori cartoni animati per bambini e adulti. A ROMA, 18 luglio ore 19:00 al Сentro Russo di Scienza e Cultura e a BARI, 25 luglio ore 20:00 al Fortino di Sant'Antonio Abate  la replica del “Grande Festival dei Cartoni Animati” - il meglio del nuovo cinema d’animazione.


Pubblicato in Eventi in Italia

Che cosa bevono i russi nelle calde giornate estive? Ovviamente, il "kvass"! - vi risponderanno loro sorridendo. E' una bevanda dissetante davvero molto popolare in Russia sin dai tempi più antichi, che piace sia agli adulti che ai bambini.

Pubblicato in Cultura viva

Immaginate... di camminare per Angarsk, una città russa della Siberia Sudorientale, a 100 km dal lago più profondo del mondo – Baikal.
E immaginate... di imbattersi in una bizzarra scultura che raffigura un lupo, tutt'altro che un lupo indipendente e orgoglioso che siamo abituati a vedere nelle rappresentazioni artistiche degli indios, ma un lupo con la pancia grossa, faccia contenta e soddisfatta...

Pubblicato in Cultura viva

"Semplicemte così" ( Просто так ) - un classico dell'animazione sovietica, racconta come un piccolo gesto, fatto "così" senza un motivo, può rallegrare la giornata a chi è triste e giù di morale.

Pubblicato in Cultura viva
"Un lungo viaggio incomincia con un passo" recita il Lao-Tze, testo fondamentale del taoismo....un testo conosciuto bene da Tarkovskij, profondo conoscitore di filosofie e religioni orientali. Parleremo degli esordi cinematografici, ovvero del primo passo mosso da questo grande regista durante gli anni di frequentazione della VGIK, ovvero della prestigiosa scuola di cinematografia di Mosca. (Всероссийский государственный институт кинематографии, abbreviato in ВГИК)
Pubblicato in Cultura viva

Come reperire vecchi film sovietici spesso considerati "introvabili"? Nella Russia odierna i film vengono ancora sottoposti alla censura? A questi e ad altri interrogativi risponde Davide Giurlando, dottorando di Ca' Foscari ed esperto di cinema russo e sovietico, in un'intervista che ha seguito una sua interessante conferenza sulla storia del cinema in Russia. L'intervista è curata dall'Associazione Italiana Russisti della sede di Treviso, che ha anche promosso il suddetto evento.

Pubblicato in Cultura viva

"Io sono il cineocchio. Io sono un occhio meccanico. Io sono una macchina che vi mostrerà il mondo come solo una macchina può fare. D'ora in poi vi libererò dall'umana immobilità. Io sono in perpetuo movimento. Io posso avvicinarmi alle cose e ritrarmi da esse, scivolare sotto di loro, entrarvi dentro. Io posso muovermi sul muso di un cavallo in corsa, fendere le folle e a gran velocità, guidare i soldati in battaglia, decollare come un areoplano ....il cineocchio.. include tutti i metodi, senza alcuna eccezione, che permettono di raggiungere e registrare LA REALTA': una realtà in movimento..."

Pubblicato in Cultura viva

Venerdì 9 settembre sono stata all'incontro con Aleksander Sokurov, organizzato da Cà Foscari Cinema in occasione della 68 Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. Lì ho conosciuto il famoso regista russo, il creatore dell'"Arca russa" (2002) - la celebre pellicola che ormai è entrata a fare parte della storia del cinema. Questo film di 96 minuti Sokurov lo aveva girato in un unico piano sequenza (ovvero, comletamente senza montaggio) con l'utilizzo contemporaneo di 33 set e circa mille tra attori e comparse.

Pubblicato in Cultura viva
Ti trovi qui:Home>Cultura viva>Cinema>Visualizza articoli per tag: Cinema

Questo sito utilizza i cookie per gestire la navigazione ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookie sul vostro dispositivo. Per maggiori dettagli e informazioni su come disattivare i cookies, leggi la nostre Informativa privacy.

Ho capito, accetto i cookies di questo sito.