nonsolorussia.org

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Visualizza articoli per tag: Letteratura

L'ospite a Roma Fiction Festival 2011 lo scrittore russo, Nicolai Lilin, proveniente dalla Trasnistria, la regione dell'ex Unione Sovietica che si trova nel territorio della Repubblica di Moldova, autore di due volumi scritti in lingua italiana ben presto diventati casi letterari nel nostro Paese: "Educazione siberiana" e "Caduta libera". La giornalista Monica Maggioni ha intervistato lo scrittore che ha raccontato la sua esperienza durante la guerra e, soprattutto, di come anche lui stato colpito da PTSD, ovvero la Sindrome da trauma da combattimento, una depressione devastante di cui sono colpiti la quasi tutti i giovani militari di ritorno dalla guerra.

Pubblicato in Cultura viva

...La rivoluzione russa ha risvegliato l'interessamento di tutto il mondo verso la Russia ed il suo popolo. L'esperienza comunista accompagnata da un'ondata di ateismo in proporzioni che non hanno precedenti nella storia, provoca inquietudine negli occidentali.

Questa esperienza si svolge in un paese immenso, che l'Occidente non conosce e non comprende che imperfettamente. Un interesse affatto particolare solleva il problema:

Pubblicato in Assagi di lettura
Martedì, 20 Settembre 2011 16:43

La quinta dimensione secondo Mikhail Bulgakov.

Che stranissima sera, - pensava Margherita, - tutto mi sarei aspettato fuorch questo. Che  sia venuta a mancare la luce elettrica in casa loro? Ma quel che pi sorprende sono le dimensioni di questo locale... In che modo tutto questo pu essere pigiato dentro un appartamento moscovita? E semplicemente impossibile!... Anche alla luce incerta della piccola lucerna di Korovev, Margherita cap che si trovava in un immenso salone buio con un colonnato per giunta, e, a prima vista, sterminato.

Pubblicato in Assagi di lettura

Sono molte le donne romene e moldave che vivono in Italia. Molte di queste donne assistono le famiglie italiane nella difficile cura di malati o nellallevamento dei fanciulli. Evito di proposito quel vocabolo oggi in uso che trovo oltraggioso per chi lo subisce e indice di una mente assai ristretta per chi lo usa. Un dato di fatto interessante risulta da ricerche: molte di queste assistenti familiari sono attente lettrici di poesia e favole.

Pubblicato in Cultura viva
Pagina 2 di 2
Ti trovi qui:Home>Cultura viva>Letteratura>Visualizza articoli per tag: Letteratura

Questo sito utilizza i cookie per gestire la navigazione ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookie sul vostro dispositivo. Per maggiori dettagli e informazioni su come disattivare i cookies, leggi la nostre Informativa privacy.

Ho capito, accetto i cookies di questo sito.