nonsolorussia.org

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Prev Next

C'era una volta un cane...e un lupo – un cartone di altri tempi

C'era una volta un cane...e un lupo – un cartone di altri tempi

Immaginate... di camminare per Angarsk, una città russa della Siberia Sudorientale, a 100 km dal lago più profondo del mondo – Baikal.E immaginate... di imbattersi in una bizzarra scultura che raffigura un lupo, tutt'altro che un lupo indipendente e orgoglioso che siamo abituati a vedere nelle rappresentazioni artistiche degli indios, ma un lupo con la pancia grossa, faccia contenta e soddisfatta....

22 Set 2012

Leggi tutto

Io sono un occhio meccanico - il cinema di Dziga Vertov

Io sono un occhio meccanico - il cinema di Dziga Vertov

"Io sono il cineocchio. Io sono un occhio meccanico. Io sono una macchina che vi mostrerà il mondo come solo una macchina può fare. D'ora in poi vi libererò dall'umana immobilità. Io sono in perpetuo movimento. Io posso avvicinarmi alle cose e ritrarmi da esse, scivolare sotto di loro, entrarvi dentro. Io posso muovermi sul muso di un cavallo in corsa, fendere le folle e a gran velocità, guidare i...

27 Ott 2011

Leggi tutto

Progetto ecologista italo-russo EARLYBIRD a Venezia

Progetto ecologista italo-russo EARLYBIRD a Venezia

EARLYBIRD PROJECT - Anteprima E' partito il 5 giu...

Eventi

Giovedì, 29 Settembre 2011 00:00

Omaggio a Kasimir Malevič

Scritto da

Kasimir Malevič ha dipinto quello che ora è il celeberrimo quadrato nero sulla tela bianca. Non era solo un grande pittore capace dell’astrazione più rivoluzionaria e poi di un autoritratto in stile cinquecentesco eseguito con tecnica perfetta, era anche un teorico dell’arte nuovissima che si esprime in frammenti così estremamente suggestivi da poter ricordare un filosofo ellenico dell’epoca tragica.

Verka Serdyuchka è nome d'arte di Andrej  Danilko.  E' un bizzaro personaggio dello spettacolo creato dal cantante ukraino nel 1990. Una cuccettista di treno, donna con una montagna di tette e voce da camionista che parla nella grottesca lingua "surzhik" (miscuglio pittoresco tra l'ukraino e il russo) diffusa in alcune zone dell'Ukraina, Russia e Moldavia.  Nel 2007 Serdyuchka si è classificata 2° all'Eurofestival ed è ancora oggi molto popolare in patria. I suoi testi ironici sono pieni di doppi sensi e allusioni al limite della censura politica. Questo modo di esprimersi è molto apprezzato perchè rispecchia il modo di essere dei suoi compaesani.

 

Martedì, 20 Settembre 2011 16:53

Psicologia del nichilismo e dell'ateismo russo Nikolaj Berdjaev

Scritto da

...La rivoluzione russa ha risvegliato l'interessamento di tutto il mondo verso la Russia ed il suo popolo. L'esperienza comunista accompagnata da un'ondata di ateismo in proporzioni che non hanno precedenti nella storia, provoca inquietudine negli occidentali.

Questa esperienza si svolge in un paese immenso, che l'Occidente non conosce e non comprende che imperfettamente. Un interesse affatto particolare solleva il problema:

Martedì, 20 Settembre 2011 16:43

La quinta dimensione secondo Mikhail Bulgakov.

Scritto da

Che stranissima sera, - pensava Margherita, - tutto mi sarei aspettato fuorché questo. Che  sia venuta a mancare la luce elettrica in casa loro? Ma quel che piú sorprende sono le dimensioni di questo locale... In che modo tutto questo può essere pigiato dentro un appartamento moscovita? E semplicemente impossibile!... Anche alla luce incerta della piccola lucerna di Korov’ev, Margherita capí che si trovava in un immenso salone buio con un colonnato per giunta, e, a prima vista, sterminato.

MOSTRA FOTOGRAFICA: 24 settembre-24 ottobre 2011 a Mestre (VE). Riprendendo il titolo di un celebre film russo, "Okno v Pariž" (Una finestra su Parigi), che racconta di una finestra magica in una misera comune pietroburghese che traghetta direttamente nei boulevardes parigini e quindi in Europa, questa mostra vuole invece compiere il viaggio opposto e condurre nell' ex Unione Sovietica attraverso lo sguardo attento di appassionati conoscitori e scopritori che negli anni passati si sono trovati di passaggio in questi Paesi.

Martedì, 13 Settembre 2011 16:11

Mostra: Artisti armeni a Venezia

Scritto da

8 settembre - 30 ottobre. Palazzo Zenobio per l’Arte-Collegio Armeno Moorat Raphael ospita la mostra “L’Albero delle tradizioni”. E' un interessante progetto che rappresenta varie generazioni artistiche e testimonia l’attività dei pittori Armeni di San Pietroburgo. Una possibilità unica per conoscere altre realtà della Madre Russia. La mostra è a cura di Marina Jigarkhanyan.

Sabato, 10 Settembre 2011 09:12

Aleksander Sokurov: "Fare cinema è la mia croce"

Scritto da

Venerdì 9 settembre sono stata all'incontro con Aleksander Sokurov, organizzato da Cà Foscari Cinema in occasione della 68 Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. Lì ho conosciuto il famoso regista russo, il creatore dell'"Arca russa" (2002) - la celebre pellicola che ormai è entrata a fare parte della storia del cinema. Questo film di 96 minuti Sokurov lo aveva girato in un unico piano sequenza (ovvero, comletamente senza montaggio) con l'utilizzo contemporaneo di 33 set e circa mille tra attori e comparse.

Giovedì, 01 Settembre 2011 10:40

Concerto: Sevara Nazarkhan - la voce dell'Uzbekistan a Padova.

Scritto da

Sevara Nazarkhan, cantante e compositrice uzbeka a Padova. Domenica 4 settembre in Piazza delle Erbe si terrà il concerto di Sevara Nazarkhan al interno della rassegna musicale "Porsche Live. Le Notti 2011". La cantante uzbeka, scoperta e lanciata da Peter Gabriel, considerato da molti esperti uno dei più grandi geni musicali del nostro tempo, chiuderà con il suo concerto la settima edizione di questo festival.


 

Sono molte le donne romene e moldave che vivono in Italia. Molte di queste donne assistono le famiglie italiane nella difficile cura di malati o nell’allevamento dei fanciulli. Evito di proposito quel vocabolo oggi in uso che trovo oltraggioso per chi lo subisce e indice di una mente assai ristretta per chi lo usa. Un dato di fatto interessante risulta da ricerche: molte di queste assistenti familiari sono attente lettrici di poesia e favole.

Giovedì, 07 Luglio 2011 18:01

Mostra: Satira russa arriva in Toscana.

Scritto da

Una curiosissima mostra! Raccoglie 150 caricature realizzati dagli anni ’70 ad oggi dai migliori disegnatori di satira russi. L’esposizione è curata da Mikhail Zlatkovsky, noto disegnatore ed esperto di storia della satira.

Lunedì, 13 Giugno 2011 20:40

Valerij Plotnikov - regista del fotoritratto

Scritto da

"Plotnikov non fotografa tutto e tutti. C'è chi tende ad accusarlo di presunzione. In fondo questo non è professionale: sei un pittore, maestro, prendi una ordinazione, stampa un qualsiasi soggetto. Invece no, Plotnikov sceglie, cerca, ha bisogno di un volto, di una personalità, non per niente si aggrappa avvidamente ad artisti, anziani, vecchi attori; in questo modo raccoglie la sua "troupe", secondo le necessità di un regista capriccioso che sa quello che vuole."

Pagina 5 di 5
Ti trovi qui:Home>Non Solo Russia

Questo sito utilizza i cookie per gestire la navigazione ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookie sul vostro dispositivo. Per maggiori dettagli e informazioni su come disattivare i cookies, leggi la nostre Informativa privacy.

Ho capito, accetto i cookies di questo sito.